top of page
  • Immagine del redattoreRedazione People

A proposito di Lampedusa e migrazioni



A proposito di Lampedusa e migrazioni, forse a qualcuno farebbe bene leggere questo passo di Eroi, l'ultimo libro di Andrea Pennacchi.

"Son nato e cresciuto in una città che si dice fondata da un eroe troiano in fuga (una di tante e altrettante almeno si vogliono fondate da un eroe greco) durante il suo ritorno.

E sì, lo so che sono tradizioni tarde, letterarie, che sono tentativi di darsi un pedigree, lo so. Però. I racconti vincono sempre sui fatti. Viviamo nell’era delle fake news, lo sapremo, no?

E allora Padova è stata fondata da Antenore e famiglia, e l’ha anche fondata prima dello sbarco di Enea nel Lazio; lo dice Virgilio, mica Fragolina89. E sì: Antenore, dopo un lungo servizio accanto ai Troiani, si è stufato di vedere morire i suoi figli e di dare consigli – inascoltato – a Priamo, così durante un’ambasciata segreta di Odisseo ha tradito i suoi alleati, meritandosi un intero girone infernale.

È scritto nella Divina Commedia. Tutto vero, com’è vero il sepolcro col corpo di Antenore e del suo cane (così la sapevo io), che sorge dietro l’Università di Padova.

Così diventa facile leggere l’Iliade come un pezzo di storia familiare, l’Odissea come il racconto di uno zio non simpaticissimo ma interessante. Un’epica vicina, casalinga, piena di consigli pratici, di un’educazione al tempo di guerra e al tempo della pace.

Il passo successivo è immaginarli, questi tuoi parenti lontani, mentre decidono di lasciare le loro case, sconfitti; mentre viaggiano, mentre arrivano in questa pianura paludosa che poi prenderà il nome di Veneto.

L’11 giugno 1184 a.C., mentre la città più famosa del mondo dopo New York brucia forte, la maggior parte dei Troiani scappa: Enea prende il mare, Antenore e i suoi la terra. Un mesetto dopo, gli Eneti e i cavalli sono sui Colli Euganei, coi loro elmi di zanne di cinghiale, mentre Enea è ancora fermo a Cartagine, a fare danni.

È facile, date queste premesse, ritenermi erede di Omero (potenzialmente lo è per tutti, sia chiaro), immaginare che l’Iliade si svolga nella mia città, o che la capanna di Eumeo sorga dietro i canali del mio quartiere.

È facile."


Se acquisti Eroi e il tuo ordine è di almeno 35 euro, ricevi in omaggio il poster di Mauro Biani "È questo il fiore" e un buono da 10 euro per il tuo prossimo acquisto sul nostro sito.

Non c'è bisogno di inserire alcun codice sconto. Gli omaggi sono automatici anche se non li vedi comparire nel carrello.

Comentarios


bottom of page