top of page
  • Immagine del redattoregiuseppe civati

Antifascismo: senza retorica ma con grande partecipazione


Negli ultimi tempi si è scoperto, grazie soprattutto alle francesi e ai francesi, che la militanza antifascista non è proprio cosa da poco. È la più classica delle "belle scoperte", sia detto senza alcuna ironia: chissà se ci arriveremo anche in Italia, compiutamente.

L’occasione ci è propizia per segnalare il grande successo del tour dello spettacolo Storie di Antifascismo senza retorica, da cui poi è nato il libro pubblicato nello scorso febbraio da People. Autori Arturo Bertoldi e Max Collini.


Il loro viaggio è iniziato il 15 aprile 2023 a Roma. Fino ad oggi si sono tenute circa 50 repliche in tutta Italia, isole comprese, in gran parte nel formato originale di monologo teatrale.

Dal format – e a People queste metamorfosi piacciono un sacco – è stata poi ricavata anche una versione musicale, grazie alla collaborazione storica con Jukka Reverberi. Anche questa versione concertistica conta già diverse repliche, tra cui quella del 25 aprile a Marzabotto a Monte Sole.

Nel corso del tempo le presenze che si sono registrate alle varie rappresentazioni sono cresciute di molto e sembrano destinate a crescere ancora, anche perché nel 2024 si terranno molte più date che nel 2023.

Oltre a tutto questo, dopo la pubblicazione del libro si sono affiancate agli spettacoli decine di presentazioni (chiuderemo il 2024 attorno a quota 40/45, anch'esse molto partecipate).


Insomma, sono diecimila le persone che hanno ascoltato dal vivo le parole antifasciste e senza retorica che rappresentano anche il contributo al nostro libro (altre migliaia lo hanno fatto attraverso il podcast Non siete fascisti MA).

Se vi piace l’idea, per organizzare un incontro intorno alle Storie di antifascismo senza retorica, potete scrivere direttamente a uno degli autori, Max Collini, al suo indirizzo: max.collini@libero.it.





(foto della gallery di Fabio Marchiaro - Instagram @fabionicotm)


Comments


bottom of page