top of page
  • Immagine del redattoreRedazione People

Dolores Ibárruri, Pasionaria



Eccoci qui con un'altra novità, la seconda di quest'anno dalla Spagna. Si tratta di Pasionaria, l'inaspettata vita di Dolores Ibárruri, di Diego Díaz Alonso, tradotto da Marcello Belotti.

Come ha fatto una donna nata nel 1895 da una famiglia di minatori, tradizionalista e cattolica della profonda Biscaglia, a diventare una Pasionaria, un’icona mondiale del movimento operaio e della Resistenza antifascista? Questo errore di sistema, questa svolta inaspettata nella biografia di una religiosa di Gallarta, il cui sogno di fare la maestra è stato interrotto dal machismo familiare, è al centro di questo saggio dello storico e giornalista Diego Díaz Alonso. Con le sue luci e le sue ombre, il libro aiuta a scoprire la figura di Dolores Ibárruri, testimone e protagonista di alcune delle tappe principali del XX secolo. Ibárruri diventò Segretaria generale di uno dei principali partiti comunisti dell’Europa occidentale, unica donna membro dell’ufficio del Comintern. Pioniera del femminismo socialista negli anni Trenta, che antepose la rivoluzione alla maternità, ci sono molte vite possibili nell’inaspettata vita di Dolores Ibárruri.

Comments


bottom of page