top of page
  • Immagine del redattoreRedazione People

Lampedusa, 10 anni fa



Abbiamo ancora tutte e tutti negli occhi l'orrore del naufragio al largo di Lampedusa del 3 ottobre 2013. Molti altri ce ne sono stati in questi 10 anni, con un conto dei dispersi di almeno 26mila persone, senza contare tutte quelle di cui nulla sappiamo. E nulla è cambiato, nemmeno con l'avvicendarsi di governi di destra, di sinistra, di larghe intese e tecnici. Nell'ipocrisia della retorica delle tragedie, continuano politiche disumane e fallimentari. Ed è proprio per questo che nel ricorrere di quel triste giorno vogliamo dare la massima diffusione al racconto di ciò che è stato, di ciò che continua a essere, di ciò che non vogliamo vedere mai più e che non ci stancheremo di denunciare e contrastare. Perciò, da oggi 3 ottobre a domenica 8, chiunque effettui un ordine di almeno 30 euro sul nostro sito peoplepub.it riceverà in omaggio l'ultimo numero di Ossigeno, dedicato proprio al decennale di Lampedusa, e una copia di ResQ, perché salvare una vita è sempre una buona idea. Ed è inevitabile, in un giorno come questo, interrogarsi su come il nostro paese tratta chi qui viene in cerca di un futuro migliore, di una seconda possibilità. Ma anche di chi qui è nato e cresciuto, ma ciò nonostante non è mai considerato un italiano fino in fondo. In Stranieri per sempre, Giuseppe Civati parte da una domanda apparentemente banale: quanto tempo ci vuole per diventare italiani? Nel cercare una risposta, l’autore ci mette di fronte al paradosso kafkiano di un paese di stranieri per sempre, di noi e loro, che rifiuta di fare i conti con se stesso e le proprie contraddizioni. Infine, da oggi sarà disponibile il terzo episodio del podcast "Non siete fascisti ma", di Giuseppe Civati e Daniele Soffiati, disponibile su Spotify, Spreaker e tutte le principali piattaforme. Non perdetevelo!

Comments


bottom of page