top of page
  • Immagine del redattore Paolo Cosseddu

Se Meloni e Salvini fossero all'opposizione - terza puntata



Se Meloni e Salvini fossero all'opposizione, allora sarebbe all’opposizione anche Susanna Ceccardi, europarlamentare della Lega che fa parte di quel folto gruppo che ogni settimana cerca di distinguersi per l’uscita più scema, in una competizione serratissima. Ma se fosse all’opposizione, dicevamo, allora posterebbe sui social cartelli con scritte a caratteri cubitali che strillano “Un terzo dei reati commessi da stranieri - Rimpatriare!”, commentando più sotto “La matematica non è un'opinione e le statistiche non hanno ideologia. Gli stranieri sono l'8,5% e delinquono per il 30%. Chi vuole più 'risorse', vuole meno sicurezza”, dato ovviamente manipolato a fini di propaganda, ma non è questo il punto.

Il punto, invece, è che Salvini e Meloni non sono all’opposizione, e quindi nemmeno Ceccardi, e quindi non si capisce bene a chi sarebbe rivolto un simile altissimo lamento. E però, Ceccardi lo ha pubblicato lo stesso, ieri, in quel diffuso esercizio che si chiama “pretendere di essere maggioranza e opposizione al tempo stesso” o, se volete “cantarsela e suonarsela”.

Comments


bottom of page